PIF2016, BATTESIMO MUSICALE DEL NUOVO SINDACO ASCANI

Scritto da PIF on . Postato in News

sindaco-ascani2webUn’emozione che si rinnova, amplifica e rilancia. Una rassegna di spessore internazionale che, di volta in volta, rappresenta il traguardo e, al tempo stesso, il punto di partenza di un intenso e appassionato lavoro di promozione dello strumento, della musica e delle eccellenze sia turistiche che produttive del territorio.
Il 21 settembre si apre  il Premio Internazionale della Fisarmonica di Castelfidardo (SCARICA LA BROCHURE), il primo da sindaco per Roberto Ascani. “È naturale che il primo pensiero sia indirizzato a coloro che ne saranno parte integrante: le centinaia di artisti, provenienti da un arcobaleno di 30 nazioni che partecipano al nucleo storico del “Premio&Concorso”, a giurati, maestri, accompagnatori, addetti ai lavori e pubblico – dice il nuovo primo cittadino fidardense – A tutti, rivolgiamo il “benvenuto” della città intera e garantiamo l’impegno ad offrire un’accoglienza sempre pifweeklyweb2016-prima-paginamigliore, professionale e logisticamente ottimale, perché a Castelfidardo si sentano a “casa” e in questa “casa” musicale desiderino tornare per confrontarsi e condividere un percorso di crescita culturale”.
La 41ma edizione del PIF rappresenta una nuova sfida per l’Amministrazione Comunale, che la organizza in collaborazione con la Regione Marche e la Camera di Commercio di Ancona in sinergia con le aziende del settore. “Un bivio importante dopo “i primi 40 anni” che imbocchiamo con l’intenzione di alzare sempre l’asticella – prosegue il sindaco Ascani –  Da un lato, tradizione e prestigio sono i valori consolidati da custodirsi gelosamente, dall’altro, si getta il seme per realizzare un’apertura a 360° affinchè il respiro del PIF sia sempre più ampio, coinvolgente, trasversale”.
Si punta ad un appeal interessante per ogni fascia di pubblico, per chi desidera suonare o semplicemente ascoltare ma riconducibile ad un’unica armonia. “Lanciamo un segnale forte riportando la musica anche in strada grazie all’introduzione dei “SoundArtCorners” che permetteranno di apprezzare performances libere e di captare ogni sensibilità musicale; proponiamo poi una Notte della Musica dalle mille sfaccettature che spazierà attraverso jazz, blues, milonga, funky soul, repertorio celtico e cantautoriale. Pensiamo in grande, ispirandoci a rassegne notissime come Umbria Jazz, curando ogni dettaglio perché il PIF è momento privilegiato di incontro per gli amanti della fisarmonica e importante vetrina per le imprese, ma è anche trampolino di lancio per i giovani, formazione (vedi le lezioni gratuite alla scuola di musica), aggiornamento ad alto livello (masterclass e workshop), contaminazione, sperimentazione, spettacoli ad ogni ora del giorno ed opportunità di ammirare artisti di fama mondiale, come il trombettista Fabrizio Bosso che darà vita all’Astra ad un fantastico duetto jazz con il grande fisarmonicista  Luciano Biondini”.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento