PIF al gran finale: i concertisti suonano all’Astra con l’orchestra d’archi diretta dal maestro Molinelli

Scritto da PIF on . Postato in News

serate-di-gala-con-Tesi

Un epilogo degno di una grande edizione. L’esibizione live dei tre finalisti della sezione concertisti al teatro Astra con l’accompagnamento dell’orchestra d’archi del Conservatorio di Pescara, chiude nel pomeriggio (dalle 17.00) una settimana carica di eventi. “Teniamo alta la suspence sino all’ultima nota – sottolinea il direttore artistico Mario Stefano Pietrodarchi – una scelta compiuta sin dal momento in cui ho accettato questo prestigioso incarico per dare alla fase conclusiva il risalto che merita. Di solito all’Astra si arrivava con il risultato in tasca per una passerella senza pathos, stavolta è invece un’interpretazione decisiva per l’assegnazione del titolo più importante. Ci avvaliamo per altro della collaborazione di un mito del panorama musicale, il maestro Roberto Molinelli che dirigerà l’ensemble ed ha appositamente scritto il brano d’obbligo su cui i finalisti si confronteranno esaltando le sinergie del territorio”. Già, perchè il maestro Roberto Molinelli – altresì presidente dell’eccellente giuria – è nato ad Ancona, si è diplomato a Pesaro ed ha intitolato la composizione “Il bosco della musica” in chiaro omaggio al maestro Tonino Guerra autore dell’omonima fontana collocata a Porta Marina e sincero estimatore dello strumento ad ancia fedele compagno delle sue sceneggiature. Il genio marchigiano si inserisce così nella vocazione internazionale di un PIF che si sta caratterizzando per qualità e novità ed oggi eleggerà i vincitori delle categoria classiche scegliendo tra concorrenti provenienti da un arcobaleno di Paesi: Slovacchia, Serbia, Polonia, Croazia, Lituania, Cina, Danimarca, Russia, Finlandia, Lituania, Svezia, Italia, Norvegia ecc. Corposo, dunque, il programma delle audizioni così come quello delle iniziative collaterali che vivranno un momento di particolare emozione alle 10.30 con la cerimonia di intitolazione del giardino del Monumento alla fisarmonica e al lavoro a Gervasio Marcosignori (via Matteotti, di fronte a Palazzo Soprani), il “poet of accordion” cui la città deve infinita riconoscenza. Si rinnova inoltre l’esperienza del concerto aperitivo ai giardini di Palazzo Mordini, ove oltre a scoprire il talento dei vincitori dei concorsi con cui Castelfidardo è virtuosamente gemellata – oggi tocca alle 11.00 a Marko Trivunovic da Novi Sad – si possono gustare i sapori marchigiani offerti da Giampaoli, Cantine Belisario e Campagna Amica. Nella stessa sede, alle 12, l’esibizione di Roberto Lucanero in “un organetto al core sentir mi fece, musiche di ieri e di oggi, di qui e altrove” per organetto solo. Nel pomeriggio, contestualmente alla finalissima in scena all’Astra con ingresso libero, la scuola di musica Soprani di via Mordini rimane aperta per le lezioni gratuite per under 18 di violino, pianoforte, organetto e fisarmonica.

L’agenda completa di domenica 20 settembre

Dalle ore 9.00, Chiesa San Benedetto, Istituto Sant’Anna, Salone degli Stemmi, Sala Convegni e teatro Astra: Audizioni dei concorrenti delle categorie classiche.
Ore 10.30: intitolazione giardino a Gervasio Marcosignori, il “poeta della fisarmonica” nell’area del Monumento alla Fisarmonica via Matteotti.
Dalle 10 alle 12.30: Museo della Fisarmonica, fasi di lavorazione dello strumento: nella caratteristica bottega artigiana, abili artigiani messi a disposizione dalla ditta Mafra, mostrano la preparazione e il montaggio della tastiera sistema pianoforte.
Ore 11.00, Civica scuola di musica via Mordini: Presentazione concorso Starways, Novi Sad 2016 (Serbia). A seguire, esibizione di Marko Trivunovic (fisarmonica classica) vincitore dell’edizione 2015.
Ore 12.00, Auditorium Mario Binci di Palazzo Mordini: concerto aperitivo con il maestro Roberto Lucanero (organetto)
Ore 16.00 – 19.00, scuola civica di musica via Mordini: lezioni gratuite per ragazzi da 0 a 18 anni di violino (maestro Alessandro Quattrini), pianoforte (maestro Emiliano Giaccaglia), fisarmonica (maestro Luigino Pallotta) e organetto (maestro Roberto Lucanero).
Ore 17.00 Teatro Astra: Prova finale del concorso per concertisti, 3^ prova live con orchestra d’archi del Conservatorio di Pescara diretta dal Maestro Molinelli. A seguire PIFwinners, premiazione ed esibizione vincitori PIF categorie A, B, C, D, E, F, Premio

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento