Juanjo Mosalini

Juanjo Mosalini è nato il 29 aprile 1972 a Buenos Aires. Interprete, compositore, insegnante, è da 30 anni un ambasciatore riconosciuto del bandoneon, permettendogli di brillare al di fuori dell’Argentina, in Francia e su scala internazionale. Formatosi come bandoneon dal padre, ha studiato da Gustavo Beytelmann, insegnante di pianoforte e armonia. Ha iniziato una carriera internazionale all’età di 18 anni ed è uno dei pochi bandoneonisti a esibirsi regolarmente come solista alla Philharmonie de Paris, alla Filarmonica di Berlino, alla Filarmonica di Rotterdam, al Barbican centre London, al Théâtre Massimo di Palermo , all’auditorium Giuseppe Verdi, Milano, all’Accademia Chigiana Siena, all’Accademia nazionale Sainta Cecila Roma, all’antico teatro di Atene e Orange, al Mozart Saal de Vienne, alla salle Gaveau.

Collabora inoltre con prestigiosi solisti come Romain Descharmes, Ophélie Gaillard, Adelaide Ferrière (soprattutto durante le vittorie della musica classica 2017, Francia), ensemble e orchestre (London Symphony, le Rotterdam Philharmonic, le Israel Symphony Rishon Le Zion, le Seoul Philharmonic , Berna sinfonica, Winterthur sinfonica, l’Orchestre de Bretagne, l’Orchestre de Picardie, le National des Pays de Loire, Camerata de Bourgogne, Santa Barbara philarmonic, l’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo, le Budapest Concert Orchestra e l’Orchestra Orchestra della Magna Grecia).

Condivide il palco con Toots Thielemans, Mino Cinelu, Gotan Project, le Cirque du soleil, Catherine Lara, Julien Clerc, Eli Medeiros, Juliette, I Mouvrini, Julia Miguenes.

Ha anche partecipato a molte colonne sonore, per Gabriel Yared (Wings of Courage de Jean-Jacques Annaud) d’Eric Serra (Léon de Luc Besson) e come interprete e compositore al fianco di Philippe Miller (Jeanne et le garçon formidable d’Olivier Ducastel et Jacques Martineau).

Juanjo Mosalini ha anche creato ensemble: il duetto Bögeholz / Mosalini con il chitarrista Vincente Bögeholz, un duetto che unisce il mondo interattivo e la musica elettronica con il bassista jazz Olivier Sens e Mosalini Teruggi cuarteto (con il bassista e compositore Léonardo Teruggi, il pianista Romain Descharmes e il violinista Sébastien Surel).

Formazione scolastica :

Juanjo Mosalini insegna bandoneon al CRD de Gennevilliers da quando è stata aperta lì la prima lezione in Europa di questo strumento. Dal 2018 dirige anche l’orchestra di tango del conservatorio. Il CRD Edgar Varèse include ora il polo più importante d’Europa per la formazione del bandoneon diretto da Juanjo Mosalini dal 2018. È regolarmente invitato in residenza di artisti e masterclass come a Seoul in aprile 2018 oa Cagliari ad agosto 2017, oppure ad Avignone a gennaio 2017

Discografia recente:

A febbraio 2017 esce ad Aparte musique l’album Chamuyo dei Mosalini Teruggi cuarteto; a marzo 2016 è stato pubblicato Delta y mar del duetto Bögeholz / Mosalini; nel 2015 esce Discrete time del duetto Sens / Mosalini e nel 2014 il primo album di Mosalini Teruggi cuarteto Tango Hoy.