Aurelio Alabardi

Pittore, originale interprete delle personalità della fisarmonica, Aurelio Alabardi è nato a Castelfidardo nel 1953 e qui vive e lavora.

Marine, spiagge, campagne e nature morte per una pittura che non tende alla spettacolarizzazione e sceglie, invece, la tradizione e il contatto lirico con il quotidiano.

Da anni, assieme alla moglie, è titolare di una ditta affermatissima in Italia e all’estero nel settore dell’articolo da regalo in argento.

Nella sua azienda, l’artista marchigiano cura tutta la parte della progettazione e dei modelli: in bassorilievo, altorilievo fino alla scultura.

Come pittore opera, invece, in un piccolo studio nel centro storico della sua città, con una splendida vista sui Monti Sibillini.

La sua formazione artistica, sotto gli auspici di Antonio Gasparri, lo vede studiare prima alla Scuola d’Arte e, in seguito, all’Accademia di Belle Arti di Macerata sotto la guida di Valeriano Trubbiani, il celebre scultore.

Ha esposto in svariati allestimenti in Italia e all’estero conquistando pubblico e critica con la solarità e la luminosità delle sue tele.