JOSE’ VALENTE, IL PORTOGALLO NELLA HALL OF FAME A PIF2016

Scritto da PIF on . Postato in News

00valenteHa il volto sorridente ed emozionato di Josè Valente, 27enne di Lisbona, il PIF 2016. Allievo della Royal Danish Academy e del maestro Geir Draugsvoll, che già lo scorso anno portò alla vittoria Hanzhi Wang (INTERVISTA), è il primo portoghese ad iscriversi nel prestigioso albo d’oro del premio per concertisti.
La sua anima latina ben si è sposata con le espressive note “cantabili” del brano d’obbligo “White Shadows”… composto dal presidente di giuria Fabrizio De Rossi Re ed interpretato con passione nella finale live (PHOTOGALLERY) spettacolarmente accompagnata dall’Orchestra d’Archi del Conservatorio di Fermo diretta dal maestro Moles. (VIDEO PREMIAZIONE ED ESIBIZIONE) Castelfidardo è un fiore all’occhiello nel panorama internazionale, un patrimonio da tutelare: l’altissimo livello dei concorrenti ci ha messo in seria difficoltà nella selezione – sottolinea il maestro De Rossi Re (INTERVISTA) -; questa rassegna è uno straordinario trampolino di lancio e ideale vetrina per uno strumento sempre più agile, completo e  stimolante: la fisarmonica è una vera protagonista del nostro tempo”. Valente ha preceduto i pur impeccabili Mao e Stupnikov, esponenti della scuola cinese e russa.
Complessivamente, i risultati maturati nella tre giorni fidardense disegnano un mappamondo che dimostra come lo strumento sia ovunque diffuso e goda di ottima salute. Sui gradini più alti del podio salgono brasiliani, danesi, russi, moldavi e lituani, irrompe la novità del Portogallo, si afferma la scuola italiana che conquista tre successi pesanti (il laziale Alessandro Pagliari  (VIDEO ESIBIZIONE) miglior under 15 nella classica, Ethnoduo nella world music, Lecce Accordion Project nella musica da camera (VIDEO ESIBIZIONE)) e molti lusinghieri piazzamenti con i giovani Andrea Coruzzi, Michele Bianco, Valerio Russo e i gruppi Bareté Jazz Quartet e Sangineto’s Duo. “E’ la conferma di una grande vitalità del movimento e del fatto che Castelfidardo attrae da tutto il mondo – ha detto il direttore artistico Christian Riganelli ringraziando la macchina organizzativa coordinata dal Comune -; la qualità artistica è stata così rilevante che in alcuni casi i piazzamenti si sono decisi sul filo dei centesimi. Ed è una soddisfazione notevole avere visto tanta partecipazione, attenzione ed energia anche nei concerti maggiormente di nicchia”.
34 Nazioni, 4 continenti un solo linguaggio: quello musicale. E’ questa la magia del PIF che rende orgogliosa e palpitante una città intera, stretta attorno al suo simbolo e alla sua identità. “La musica unisce ed è stato un onore ospitare questo incrocio di popoli e culture”, il commento del sindaco Roberto Ascani la cui Giunta è entrata con entusiasmo in un ingranaggio avviato inserendo in questa bella 41ma edizione elementi innovativi – come i soundArtcorners – dall’ impatto positivo. La fisarmonica esce dunque da una settimana di eventi rilanciando l’immagine di uno strumento poliedrico che si inserisce in una molteplicità di situazione e contesti artistici differenti rinnovando emozioni, suggestioni e collaborazioni che faranno da trait d’union verso l’appuntamento del 2017 (21-24 settembre).

RISULTATI

Classica Premio
1) Valente Josè (Portogallo) (VIDEO ESIBIZIONE)
2) Mao Junhao (Cina) (VIDEO ESIBIZIONE)
3) Stupnikov Vladimir (Russia) (VIDEO ESIBIZIONE)

Concerti premio a Mons (Belgium), Kragujevac (Serbia), Rostov (Russia), Alcobaca (Portogallo) per José Valente
Concerto premio a Roma per Raffaele Damen

Categoria A Solisti fino a 12 anni (nati dal 2004 in poi)
1) Vozbutas Jonas (Lituania) (VIDEO ESIBIZIONE)
2) Naixin Zhang (Cina)
3) Aljaž Maurič (Slovenia)

Borsa di studio Gisela Dolling a Emma Maximenko (Bielorussia)

Categoria B Solisti fino a 15 anni (nati dal 2001 in poi)
1) Pagliari Alessandro (Italia) (VIDEO ESIBIZIONE)
2) Polnik Krzysztof (Polonia)
3) Kiriukhin Arsenii (Russia)

Categoria C Solisti fino a 18 anni (nati dal 1998 in poi)
1) Radu Ratoi (Moldavia) (VIDEO ESIBIZIONE)
2) Galinurov Timur (Russia)
3) Coruzzi Andrea (Italia)

Borsa di studio Marcosignori a Radu Ratoi (Moldavia)

Categoria D Solisti senza limiti di età
1) Adrshin Artur (Russia) (VIDEO ESIBIZIONE)
2) Ceganjac Dusan (Serbia)
3) Bianco Michele (Italia)

Borsa di studio Giuseppe Cingolani a Dusan Ceganjac (Serbia)
Concerto premio a Klinghental (Germania) a Artur Adrshin (Russia)
Concerto premio a Ascolipicenofestival (Italy) a Michele Bianco

Categoria E Musica da camera, ensemble di fisarmoniche senza limiti di età
1) Lecce Accordion project (Italia) (VIDEO ESIBIZIONE)
2) Ítríó (Islanda)
3) Ochwat&Zimka Duo (Polonia)

Categoria F Musica da camera (formazioni cameristiche di fisarmoniche ed altri strumenti)
1) Mischa duo (Danimarca) (VIDEO ESIBIZIONE)
2) Vio – Dion Duo (Polonia)
3) Korali duo (Bosnia Herzegovina)

Borsa di studio Giuseppe Cingolani a Korali Duo
Concerto premio a Cuneo (Italy) for Khymeia Ensemble (Italy)

Categoria Varietè H Solisti fino a 18 anni
1) De Almeida Gustavo Aliandre (Brasile) (VIDEO ESIBIZIONE)
2) Russo Valerio (Italia)
3) Gatte Diego (Francia)

Categoria Varietè I Solisti senza limiti di età
1) Guerriero Joao Filipe (Portogallo) (VIDEO ESIBIZIONE)
2) Baudin Jean Baptiste (Francia)
3) Wang Xiao (Cina)

Categoria L (gruppi senza limiti di età)
1) non assegnato
2) Baretè Jazz Quartet (Italia)
3) Els Assossegats (Spagna)

WORLD MUSIC

Categoria M Musica d’insieme, senza limiti di età
1) Ethnoduo (Italia) (VIDEO ESIBIZIONE)
2) Sangineto’s duo (Italia)
3) Kalinka (Russia)
Borsa di studio Mario Moreschi a Ethnoduo (Italy)
Concerto premio ad Adriatico Mediterrano Festival (Italy) a Cerseyo (Italy)

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento