PRESENTATI DIRETTORE ARTISTICO E LINEE GUIDA DI PIF2016

Scritto da PIF on . Postato in News

Da

Da sx il sindaco Soprani e il maestro Riganelli

In parallelo con il concerto dei Guappecartò, PIF Xmas Event, presso l’On Stage Club di Castelfidardo stati presentati alla stampa [guarda il video] e agli operatori di settore novità e linee guida del 41th PIF in programma dal 22 al 25 settembre 2016. Si allarga il ventaglio dei concerti premio lavorando per confermare grandi numeri e qualità dell’ edizione 2015.Novità nella direzione artistica affidata al maestro Christian Riganelli, docente della Civica Scuola di Musica Paolo Soprani e direttore del Museo Internazionale della Fisarmonica di Castelfidardo, “un giovane che conosce profondamente l’ambiente e sta già dando tanto alla città”, come ha detto presentandolo il sindaco Mirco Soprani. “Un incarico prestigioso, un grande onore ed onere”, lo ha definito Riganelli, illustrando le impostazioni che si pongono in continuità con l’apprezzatissimo lavoro svolto dall’ad uscente, il maestro Mario Stefano Pietrodarchi.
“Sono già tredici le collaborazioni che si tradurranno in concerti premio per gli artisti in concorso e in maggiore visibilità per il PIF, annoverando tra queste anche rassegne in cui la fisarmonica non è mai stata protagonista – ha spiegato Riganelli -; oltre a Mons, Montmagny, Portogallo, Serbia, Rostov, cerchiamo di attivare sinergie in Italia per incentivare la nostra scuola che è in grande crescita “.
Tornano i Concerti Aperitivo, la Notte della musica e Accordi[on]string, sezione dedicata alla composizione e riservata ai Conservatori italiani. Confermate anche selezioni ed esibizioni sul palco all’aperto della categoria World music – un’unica categoria per solisti e gruppi – riservando loro la prima serata in piazza anziché a teatro (meteo permettendo).

Riconfermata la terza prova per la categoria “concertisti” che consiste nell’esecuzione di un brano originale per fisarmonica ed orchestra d’archi, espressamente confezionato per il PIF 2016 dal compositore Fabrizio De Rossi Re, liberamente ispirato al film “White shadows in the south seas” di W.S.Van Dick (1928), dal titolo “White shadows” (edizione RAI 2016), che sarà eseguito con l’orchestra del Conservatorio “G.B.Pergolesi” di Fermo, diretta dal M° Daniele Giulio Moles.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento