PIF Academy 2020 (3 Seminari & Libro)

Scritto da PIF on . Postato in News

In questi giorni non facili sentiamo maggiormente l’esigenza di offrire opportunità culturali al mondo della fisarmonica. PIF Academy quest’anno conferma la realizzazione dell’annunciato LIBRO sul futuro della fisarmonica e aggiunge tre SEMINARI (Classica, Jazz e World) con artisti che hanno fatto la storia della fisarmonica nel mondo. Grazie alla diretta streaming questi eventi – in inglese e italiano – avranno una risonanza internazionale senza precedenti e non mancherà la possibilità di parlare direttamente con i protagonisti.

Ecco i protagonisti:

  • Gil Goldstein (USA)
    THE WORLD ACCORDION TO GIL
    Seminario Fisarmonica JAZZ 
    18 settembre, h16:00 circa, in diretta streaming
    Pianista, fisarmonicista, produttore, arrangiatore Gil Goldstein per oltre 40 anni ha partecipato ai più importanti progetti del jazz ufficiale americano, ha collaborato infatti con: Pat Martino, Pat Metheny Billy Cobham, Ray Barretto, Lee Konitz, Jim Hall, David Sanborn, Bobby McFerrin, Milton Nascimento, Michael e Randy Brecker, Manhattan Transfer, Al Jarreau e molti altri. Nel 1993 il progetto “Miles Davis and Quincy Jones Play the Music of Gil Evans” vince il Grammy Award e contiene la sua ricostruzione delle orchestrazioni. Ma ha lavorato anche come orchestratore per musiche da film con i compositori Ryuichi Sakamoto, Peter Kosminsky e ha collaborato con Bernardo Bertolucci nel film Piccolo Budda.
    Gil farà un seminario sulla sua esperienza come fisarmonicista da una visuale diversa dal solito (da pianista), partendo dai suoi inizi, affrontando tematiche come lo sviluppo dell’assolo, l’accompagnamento, le trascrizioni e altri consigli sull’utilizzo della fisarmonica nel Jazz.

 

  • Fabio Turchetti (Italia)
    UN’ANCIA A SANTIAGO DE COMPOSTELA
    Seminario Fisarmonica WORLD
    19 settembre h15:00 circa, in diretta streaming
    Fabio Turchetti, fisarmonicista/cantante, si è laureato in musicologia al Dams di Bologna e diplomato al conservatorio Luigi Cherubini di Firenze. Nella sua trentennale carriera ha pubblicato 40 cd e tenuto almeno un migliaio di concerti e collaborato con moltissimi artisti internazionali in differenti generi, dal folk al jazz. Ha scritto testi e musiche per il teatro, pubblicato tre libri e realizzato una serie televisiva di viaggi musicali. Proprio da queste ultime esperienze nasce il seminario, infatti Fabio ripercorre gli ultimi km di un percorso speciale, unico nella storia: “Il Cammino di Santiago de Compostela”, filmando i luoghi dove nei secoli sono passati milioni di pellegrini per raccontare il percorso attraverso la sua musica.

 

  • Viatcheslav Semionov (Russia)
    LA VITA ATTRAVERSO LE COMPOSIZIONI
    Seminario Fisarmonica CLASSICA
    20 settembre h17:00 circa, in diretta streaming
    Viatcheslav Semionov ha vinto molti concorsi internazionali e dato concerti in oltre 30 paesi. I suoi studenti alla Rostov Musical Academy of Music hanno vinto le più importanti competizioni al mondo e fra loro citiamo: Youri Shishkin, Anatoli Zaikin, Youri Dranga, Yuri Medianik, Alexander Pouliev, Alexander Selivanov. Nella sua carriera riceve il prestigioso titolo di “Honoured Artist of Russia” e moltissimi altri premi. Il Maestro è riconosciuto come uno dei più grandi compositori di sempre per fisarmonica classica; le sue composizioni sono entrate a far parte dei repertori dei più grandi concertisti e fra queste ricordiamo: Sonata no.1, Basqueriad, Sonata no.2, Reminiscense of the future, Sonata no.3, Fusion, Sonata no.4, Four Rhapsodies: Ukraine, Belarus, Lithuania and Estonia, Don Rhapsody, Frescos – Concert for Bayan and orchestra, e molte altre.
    Il seminario si focalizzerà sulle composizioni più note del maestro con racconti, aneddoti e ascolti che ci faranno scoprire qualcosa di più anche della vita del grande maestro russo.

Nel contenitore Pif Academy, come già annunciato nei mesi scorsi, verrà presentato il libro: “FISARMONICA: I COLORI CHE VERRANNO”. Un testo affronta il tema del futuro della famiglia delle ance visto dalla parte degli operatori del settore. Dall’ingegnere all’artigiano, dalla musica classica alla world music, dalla contaminazione all’utilizzo dell’elettronica, dal design alla creazione di strumenti di fantasia, dal concertismo alla didattica.
Abbiamo chiesto di raccontare la loro esperienza e il loro pensiero sul futuro a protagonisti del calibro di: Friederich Lips (Russia), Herberth Scheibenreif (Austria), Joseph Natoli (Usa), Lorenzo Antonelli (Italia), Carlo Casabianca (Italia), Loris Douyez (Belgio), Patrizia Angeloni (Italia), Miranda Cortes e Nuovo CDMI (Italia), architetto Andrea Straccialini dell’Accademia di Belle Arti e Design Poliarte di Ancona, Giuseppe Manfredi (Italia) e molti altri che sono stati inclusi tramite interviste.
Il testo in italiano e inglese, verrà distribuito gratuitamente sul nostro sito.

Lascia un commento