NEWS/ LUCIANO LIGABUE TRA FISARMONICA E PIF2015

Scritto da PIF on . Postato in News

Ligabue al Museo Internazionale della FisarmonicaUn verso della sua hit più nota recita: “Certe Notti la macchina è calda e dove ti porta lo decide lei.”. Certe giornate, grigie e piovose, ti porta proprio dove vuoi andare e quando arrivi è una bellissima sorpresa. Luciano Ligabue, è stato graditissimo ospite di Castelfidardo, accolto dal sindaco Mirco Soprani e da Vincenzo Canali, fondatore del Museo Internazionale della Fisarmonica. Il rocker emiliano, ha avuto in loro due eccezionali guide per cogliere le peculiarità artistiche ed imprenditoriali del territorio nel corso di una visita strettamente privata. Uno sguardo stupito e sinceramente interessato al Salone degli Stemmi poi l’immersione nello scrigno di via Mordini che custodisce i 150 anni di storia della fisarmonica. “La visita di Ligabue è stata ancora più gradita perché arrivata nonostante la stanchezza accumulata nella tappa sold out del suo “Mondovisione Tour” e qualche linea di febbre – spiega il sindaco Soprani – Quello verso la fisarmonica è un interesse sincero tanto che si è soffermato con curiosità e attenzione sugli esemplari in esposizione facendo molte domande. Senza contare che recentemente gli è stato scritto un pezzo folk per fisarmonica per cui abbiamo anche parlato del PIF2015 che ha una sezione World Music. Ha particolarmente apprezzato quindi l’omaggio di un organetto personalizzato offerto dalla ditta Pigini assicurando che nei suoi prossimi concerti lo farà conoscere al suo pubblico”.
In un clima piacevolissimo e di squisita disponibilità dell’artista, oltre all’incursione di qualche fans che ha superato la cortina di riservatezza, la dedica musicale del duo Alessandro Berti (chitarra) – Antonino De Luca (fisarmonicista diplomato al Concervatorio Pergolesi di Ancona) che ha suonato una versione di un grande successo del Liga (“Ho messo via”) strappando un sorriso al cantante.

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento