Gerlando Gatto

Gerlando GattoGerlando Gatto nasce a Catania, il 23 settembre 1946 e in questa stessa città si laurea in giurisprudenza nel 1968.
Comincia ad occuparsi di jazz sin da giovanissimo tanto che già nei primi anni ’60 scrive di musica su “Il Corriere di Sicilia”.

Trasferitosi a Roma, diventa giornalista professionista nel 1974 continuando, così, a coltivare quella passione per la musica jazz che lo accompagna sin da giovanissimo.

Scrive di jazz sul settimanale “Il giornale di Roma” e su altri quotidiani. Nel 1973 comincia la collaborazione con la RAI ideando e conducendo molti programmi radiofonici per “RadioUno”, “RadioTre”, “Rai International”.

Dai primi anni Ottanta collabora con riviste specializzate quali “Blu Jazz”, “Jazz”, “Jazz, blues & around”. Come collaboratore di queste testate, unico giornalista italiano viene invitato spesso al festival del jazz della Martinica e al “Carrefour Mondial de la guitare” sempre alla Martinica. Qui ha modo di conoscere assai bene il jazz caraibico tanto da essere stato il primo a segnalare ed intervistare per una pubblicazione italiana Gonzalo Rubalcaba di cui, in quegli anni, in Italia poco o nulla si sapeva.
Nel 1982 è uno degli autori della Enciclopedia del Jazz edita dalla Curcio.

Sempre nel 1982 vive per un anno in Norvegia dove ha modo di approfondire la conoscenza del jazz nordico tanto da produrre una serie di 13 puntate dedicate al jazz scandinavo, trasmessa da RadioUno, mentre cura un programma sul jazz italiano mandato in onda dalla NRK, l’emittente di Stato norvegese.
Responsabile di uffici stampa di importanti festival, cura, tanto per citarne qualcuno, la prima edizione del “Fano Jazz” e le prime fondamentali edizioni di Barga Jazz Festival.

Nel 2000 partecipa in qualità di critico musicale alla trasmissione televisiva “Vivendo parlando” di Sat 2000 condotto da Gigliola Cinquetti
Nel 2007 e 2008 idea e conduce alla Casa del Jazz di Roma quattro cicli di ascolti guidati che ottengono un grande successo, sulle seguenti tematiche: “Jazz e musica classica” (assieme a Luigi Onori); “Jazz e tango”; “Jazz e canzone italiana”; i “Beatles in Jazz”. Nel 2010, sempre alla Casa del Jazz, conduce il ciclo di ascolti “Il sound atipico del Jazz” cui fa seguito un altro ciclo di grande successo dedicato agli standard del jazz.
Sempre nel 2007-2008 idea e conduce un programma televisivo di tre mesi su Nessuno TV dal titolo “Jazz Life”[3] ovvero una storia politica del Jazz.

Nel novembre del 2008 inizia su RedTv un programma di sei mesi da Gatto ideato e condotto dedicato al Jazz italiano con ospiti tutti i più importanti operatori del settore.

Dal giugno 2007 cura e dirige un blog-newsletter dedicato al mondo del Jazz, intitolato appunto A Proposito di Jazz
Nel 2017 pubblica “Gente di Jazz (Edizioni Kappa Vu- Euritmica); nel 2018, sempre per gli stessi tipi, pubblica “L’altra metà del jazz”.