Francesco Fina

Nasce a Luco dei Marsi nel 1960.

Inizia giovanissimo gli studi come fisarmonicista in Francia, presso L’Accordéon Club De Meaux. Ha vinto vari concorsi, fra cui va rilevata la medaglia d’oro a Vincennes (Francia). Ha proseguito gli studi musicali in Italia, presso il Conservatorio di Musica A. Casella dell’Aquila, diplomandosi in Fagotto sotto la guida del Maestro Tentoni. Successivamente ha conseguito il diploma accademico di II livello in Musica da Camera conseguito presso L’Istituto Superiore di Studi Musicale Gaetano Braga di Teramo. Di notevole rilievo è la sua attività concertistica: ha collaborato con svariate formazioni tra cui l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio dell’Aquila, l’Istituzione Musicale Italiana Opera, l’ Ensemble des Clarinettes Chartres (Francia), la Corelli Chamber Orchestra (Teramo), l’orchestra dell’ Accademia di S. Cecilia (Roma) e con l’Orchestra Regionale di Fiati (L’Aquila), Orchestra I.M.A Avezzano ( L’Aquila).

Di notevole rilievo è, inoltre, la sua attività concertistica, sempre come fagottista: ha suonato con diversi gruppi cameristici, inseriti in prestigiosi cartelloni di vari enti nazionali e internazionali; ha collaborato, con L’Ensemble Pentarte, incidendo con esso il cd Contact Areas, con l’Ensemble Hesperion, con l’Insieme strumentale A. Vivaldi, incidendo con esso il cd Musica in Marsica, con l’Ensemble Sine Nomine, l’Insieme Strumentale Harmonya Mundi e l’Accademia Musicale Abruzzese.

Ha proseguito il suo percorso formativo frequentando corsi di specializzazione in direzione di coro, acquisendo titoli specifici. Pertanto è stato direttore della Corale Luco Dei Marsi (AQ) consolidando con essa e per vent’anni la sua esperienza nella direzione di coro. Inoltre è stato direttore per tre anni della Corale Incontrocanto, con la quale ha continuato a perfezione l’ormai consolidata competenza nella direzione. Competenza che ha dimostrato nella sua pluriennale attività concertistica in Italia e all’estero. Fra le esperienze concertistiche all’estero basta citare quelle in USA (Chicago) in occasione del Colombus Day, in Portogallo, in Tunisia, in Germania, in Repubblica Ceca, in Francia, in Grecia, in Austria, in Polonia e in Ungheria. La sua preparazione nella direzione di coro ha prodotto eccellenti risultati anche nella produzione di due cd, uno dedicato al canto popolare abruzzese, realizzato con la Corale Luco dei Marsi e sponsorizzato dall’Amministrazione Provinciale dell’Aquila e l’altro, Il canto corale, patrocinato dal Ministero per i Beni Culturali e Ambientali e prodotto da Vecchio Mulino, Produzioni di Lucca.

Il suo talento artistico e la sua professionalità sono emerse anche in vari programmi televisivi: si menziona la presentazione di un canto di sua composizione, La stella, all’interno di una nota trasmissione della RAI, Sereno Variabile.

Attraverso l’Associazione Musicale Italiana Hesperion e l’Istituzione Musicale Abruzzese, di cui è attualmente direttore artistico, ha svolto un’ intensa attività per la diffusione della cultura musicale nei suoi vari aspetti, realizzando progetti con svariati enti, scuole e organismi. Ha realizzato, come Direttore e Consulente Artistico, diverse manifestazioni musicali favorendo la diffusione della cultura musicale sul territorio.

Ha insegnato teoria e solfeggio dal 1998 ad oggi nei seguenti conservatori: L’Aquila, Roma, Trapani, Palermo, Rovigo, Benevento, Frosinone, Cagliari, Campobasso. Attualmente è titolare come docente di Teoria, Ritmica e Percezione Musicale Teoria presso il conservatorio di musica A. Casella di L’Aquila.

Ha svolto parallelamente al suo impegno di professionista e docente una brillante attività concertistica: 196 concerti come fagottista in varie formazioni cameristiche e orchestra; 67 concerti come fisarmonicista solista e in formazioni cameristiche; 36 concerti come direttore d’Orchestra; 259 concerti in territorio nazionale e 59 concerti all’estero come direttore di coro; 159 concerti con la Fisorchestra Hesperion come direttore; Con quest’ultima formazione ha inciso un cd intitolato The Collection.

Il suo impegno nella diffusione e nella creazione di eventi musicali di spessori è sempre stata evidente sin dai suoi esordi e ha ricevuto conferma nel noto premio L’Aquila d’oro 2010 nella sezione “Direzione”, ricevuto per notevole impegno culturale e artistico profuso a servizio della musica, dalla commissione presieduta dal prof. Fabrizio Politi, preside della facoltà di Economia dell’Università dell’Aquila. Gli altri premiati sono Vincenzo Cerami per la cultura, Angelo Bucarelli per l’arte, Giancarlo Planta per il cinema, Paolo Arcà per il teatro, Carlo Freccero per la televisione, Ezio Cerasi per il giornalismo e Gabriele Lucci per l’industria cinematografia.

Ha profuso, inoltre, la sua competenza nella creazione di innovativi metodi didattici: Metodo per Fisarmonica a Bassi Sciolti (sistema convertitore) edito dall’edizione Carisch di Milano; Teoria della Musica edito dall’edizione Sinfonica distribuito da Carisch di Milano; Esercizi giornalieri per Fagotto di E. Krakamp rev Muccetti, edito dall’editore Aleph, Luco dei Marsi; Prove d’esame di solfeggi parlati, cantati e dettati musicali edito dall’editore Aleph, Luco dei Marsi; Libro di Ear Training per i trienni nei conservatori di musica, con audio multimediale, edito dall’editore Aleph, Luco dei Marsi.

Ha composto 20 composizioni di musica classica, corale, leggera e per fisorchestra, depositate presso la S.I.A.E: Accordèon, Barcarola, Carillon, Dialogo, Gavottina, Romanza senza parole, Hesperion, Gonfia Gonfia Abbotta Abbotta, In Festa, Lina, Luchesina, Malinconia, Mara, Paesana, Paese mio, La Stella, Valentina, La Speranza, Padre Nostro.