ANTONIO SPACCAROTELLA

Nonostante la sua giovane età, Antonio Spaccarotella è senza dubbio uno dei più brillanti e poliedrici fisarmonicisti della nuova generazione, è leader di progetti che vanno dal Solo all’Orchestra Sinfonica, con i quali ha svolto innumerevoli concerti di svariata estrazione artistica calcando i palcoscenici di tutto il mondo, con tour in: Russia, Repubblica Ceca, Sud Corea, Marocco, Nuova Zelanda, China, Canada, U.S.A, India, Brasile, Chile, Argentina Francia, Lithuania, Spagna, Portogallo, Svizzera, Germania, Austria, Belgio, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Finlandia, Croazia, Olanda, Romania, Ungheria, Irlanda, Scozia, Inghilterra, con concerti al: Shanghai Grand Theater, Conca Acustica di Salvador de Bahia, Art Center di SEUL, Gnessin Hall di Mosca, Bing Crosby Theater – Spokane WA -(U.S.A), KolKatta Classical Teather (India), Philarmonics Hall di Bacau- (Romania), Teatro Nuovo e Teatro Menotti – Festival dei Due Mondi di Spoleto, Teatro Astra di Castelfidardo, White Hall di San Pietroburgo, Rostov State Musical Theater e molti altri.

Ha partecipato e vinto i più significativi ed importanti concorsi internazionali di fisarmonica e nell’ottobre 2008 vince il PIF Premio internazionale di Castelfidardo (H), ritenuto dal panorama fisarmonicistico come la competizione e riconoscimento più importante e ambito al mondo.

Realizza il suo primo disco di sue composizioni inedite Non c’è Tempo (NSJ Italia) con il sassofonista Alberto La Neve nel 2014 e in seguito con Nicola Pisani (Sassofono baritono) realizzerà un intero CD di musica contemporanea e improvvisazioni guidate.

E’ Direttore di Produzione della Filarmonica della Calabria OFC e ne affianca il suo Leader Filippo Arlia per tutte le produzioni, collaborazioni, registrazioni e progetti di svariata estrazione artistica che lo riguardano: Fortissimo Festival, Campus AFAM, Festival del Mediterraneo, OPM Orchetra.

Nel 2017 debutta da solista alla Filarmonica di Kaunas (Lithuania) in occasione della prima mondiale Sūrya Horiental Tango, una sua composizione originale per fisarmonica e orchestra sinfonica che racchiude la personale idea di ricerca e avanguardia fisarmonicistica.

E’ impegnato, in diversi istituti di alta formazione in Italia e all’estero, tenendo Seminari e Masterclass presso: Shanghai Normal University (China), Dipartimento di Musica dell’Università Federale di Paraiba (Brasile), Conservatoire National de Musique et Art Coreographique de Rabat (Marocco), Conservatorio Statale di musica Stanislao Giacomantonio (Italia), La prestigiosa Gnessin Academy di Mosca (Russia), Conservatorio di Musica P.I. Tchaikovsky (Italia) dove ha Diretto l’Orchestra Filarmonica della Calabria in occasione del Campus AFAM.

Nel 2016 L’Italian Accordion Culture lo nomina Accordion Ambassador per i grandi traguardi e la valorizzazione della fisarmonica italiana nel mondo.

Nel 2017 La (Confederation Internationale des Accordéonistes – Consiglio Musicale Internazionale –UNESCO) gli conferisce il Premio Alla Carriera MERIT AWARD (Y) insieme a Yuri Shiskyn a Rostov on Don (Russia).

Nel 2018 viene insignito dell’Onorificenza di Professore Onorario dall’Accademia Nazionale S.Rachmaninov – Rostov State Music Conservatory (Russia).

E’ coordinatore didattico dell’Accordion Advance, una sinergia progettuale per la formazione professionale internazionale. Vanta una classe di studenti provenienti da tutto il mondo fra i quali numerosi vincitori dei più importanti concorsi internazionali (CIA, CMA, PIF, Klingenthal), molti già svolgono attività didattica e concertistiche. È uno dei sette membri eletti dal congresso (2018) del Music Committee della Confederation Internationale des Accordéonistes.

E’ professore titolare della cattedra di fisarmonica classica e tradizionale presso il Conservatorio Statale di Musica P.I.Tchaikovsky Catanzaro-Nocera Terinese e Presidente fondatore dell’Accademia Astor Piazzolla, prima ed esclusiva accademia al mondo della Fondazione Astor Piazzolla di (Buenos Aires) diretta da Laura Escalada Piazzolla, vedova del genio visionario argentino e che in seguito assegna personalmente al suo progetto URBAN (lavoro di ricerca e promozione del Tango) il PIAZZOLLA AWARD .