La giuria 2017

Angelo Biancamano - Presidente

Italia

Si è diplomato in Composizione, Musica corale e direzione di coro e Strumentazione per banda, presso il conservatorio “G. Rossini” di Pesaro. Ha frequentato con il M° Ennio Morricone il seminario di “Musica per Film” presso l’Accademia Chigiana di Siena. La sua produzione comprende brani per organici da camera strumentali e vocali nonché brani di polifonia sacra per coro misto, pubblicati con le case editrici Carrara, Berben, Sonitus.

E’ direttore del Coro “Città di Camerano”, del Coro “Angelico Rosati” di Sant’Elpidio a Mare e fino ad ottobre 2001 del Coro Lirico “Mezio Agostini” di Fano, con i quali ha tenuto concerti e partecipato a produzioni operistiche, collaborando inoltre in recitals lirici con i cantanti Antonacci, Bruson, Ballo, Bocelli, Dessì, Gasdia, Praticò, Kabaivanska. Per la stagione lirica ’99 del teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, è stato maestro del coro nella Norma di Bellini e nel 2000 nella Madama Butterfly di Puccini.

In qualità di maestro del coro ha registrato per RAI Stereo DUE il concerto con il tenore Juan Diego Florez presso il Teatro della Fortuna di Fano e per la casa discografica Bongiovanni il dramma lirico Paolo e Francesca di Mancinelli, La Cabrera di Dupont, Il Paria di Donizetti e come direttore d’orchestra lo Stabat Mater di F. Farroni. E’ stato maestro del coro nelle opere: Norma, Tosca, Rigoletto, Il Trovatore, Turandot, Cavalleria Rusticana, L’ Elisir d’amore, Le nozze di Figaro, Il Barbiere di Siviglia, Madama Butterfly, La Bohème (regia L. Pavarotti).

Dal 2008 al 2010 gli viene affidata la direzione del coro del Teatro della Fortuna, con il quale partecipa all’ allestimento della Carmen di Bizet, Le convenienze ed inconvenienze teatrali e Il Campanello di Donizetti, entrambe registrate in DVD per la casa discografica Bongiovanni.

E’ l’autore del brano d’obbligo del PIF2017, Diatèssaron.

Emanuela ANTOLINI

Italia

Marc Berthoumieux

Francia

Miljan BJELETIC

Serbia

MILJAN BJELETICLaureato al National Music Academy "P.I. Chaykovsky" a Kiyev, è professore associato di fisarmonica presso la Facoltà di Arte di Nish (Serbia).
Molti tra i suoi studenti hanno vinto alcuni tra i più prestigiosi concorsi internazionali come World Trophy, Coppa del Mondo, Città di Castelfidardo, Klingenthal ecc.
Solista di successo, è stato docente di seminari in Europa e in Asia.
Nel 2013 la CIA Confederazione Internazionale di Fisarmonica (Coupe Mondiale) gli ha attribuito un un premio speciale per i suoi successi di insegnante.

Alessandro D' Alessandro

Italia

Daniele DI BONAVENTURA

Italia

Danilo Di Paolonicola

Italia

Alexander DMITRIEV

Russia
dmitriev

Alexander Dmitriev è nato a San Pietroburgo in Russia, 19 settembre 1951. Il suo talento musicale era evidente molto presto: all'età di 7 anni ha iniziato a studiare il bayan - prima presso la scuola di musica, poi al Mussorgskij - Istituto per la Musica. Dopo questo, Alexander Dmitriev è diventato uno studente presso il Conservatorio Nazionale di San Pietroburgo Rimskij-Korsakov. Al momento il 19enne Dmitriev aveva già vinto la "All-Russian Contest" per i musicisti che suonano strumenti popolari (1969 a Ivanovo).

Nel 1972 Alexander Dmitriev ha vinto il primo premio al Concorso Internazionale "Giornate della fisarmonica" a Klingenthal, in Germania. La stampa estera ha molto apprezzato il suo talento musicale, dicendo (novembre 1972 - Journal "Musica Accord" - Inghilterra): "... un giovane artista che senza dubbio possa essere ben conosciuto in futuro, un musicista che è bravo nel seguire gli esempi di un gran numero di virtuosi sovietici. " (Inghilterra).

Nel 1972 a Berlino, Dmitriev è stato descritto in un record di LP dei vincitori Klingenthal.Nel 1974 si è diplomato presso il Conservatorio Nazionale di San Pietroburgo Rimskij-Korsakov, poi ha completato la sua formazione come assistente Stargur nel 1977.

Per più di 20 anni, è stato il professore del Conservatorio di San Pietroburgo e come solista al "St Petersburg Philharmonie Concert". Venti anni fa, scrisse il trattato "La posizionale dito per fisarmonica" che ha mostrato le sue nuove e progressiste idee tecniche. Con l'utilizzo di questi principi di insegnamento, i suoi studenti V. Fedorov, S. Chirkov, M. Shagaev, E. Orlova, D. Astashin, A. Kuznetsov, A. Yurov divennero vincitori di diversi concorsi internazionali di fisarmonica solista negli ultimi anni.

Fin dall'inizio della sua carriera, Dmitriev ha fatto più di 2000 concerti da solista, registrato 8 dischi LP (uno in DDR) e recentemente registrato 5 CD. Ha tenuto tournée negli Stati Uniti, il Canada e molti paesi in Europa. Nel 1990 Dmitriev ha dato concerti in 25 città giapponesi insieme con lo Stato Accademico Orchestra del Folk-Instruments. Molti arrangiamenti di Dmitriev sono stati pubblicati dal "compositore sovietico" e "Music". La sua trascrizione del Cavatina di Figaro - Rossini, è diventata molto popolare ed è stato pubblicata in 12 paesi europei.

Alexander Dmitriev è stato scelto a premiere opere di compositori russi Tunik e Pushkarenko e sono presenti sul CD No. 0005 dal titolo "Fanfare".

Dal 1986 Dmitriev ha ospitato un programma su Radio San Pietroburgo, che presenta fisarmonicisti famosi, informazioni su di loro e un po 'della loro musica. Lui è un partecipante regolare ai più importanti festival di fisarmonica e seminari ed è spesso membro di giuria in concorsi internazionali. E 'stato invitato a tenere masterclasses in Germania, Finlandia, Francia, Danimarca, Belgio, Polonia e altri paesi.

Dal 1986 Dmitriev è uno degli organizzatori e direttori artistici del festival internazionale "Musica per Bayan e fisarmonica", che si tiene a San Pietroburgo ogni anno all'inizio di novembre.

Di recente, ha anche suonato concerti in duo con il figlio Vitalij - un primo premio di concorsi internazionali in Bulgaria, Francia, Italia (due volte), Germania, Svezia - così come in trio insieme a sua moglie Elena.

Nel 1992, Alexander Dmitriev è stato insignito del titolo - Artista Onorario di Russia ed è ampiamente riconosciuto come uno dei elite nel mondo di arte bayanist.

Olivier DOUYEZ

Belgio

Olivier DuyezProfessore di fisarmonica al Conservatorio Reale di Mons “Arts2”, direttre dell’ ATM – Atelier Musical Manage Seneffe, cofondatore della Compagnia Enchantée (teatro e musica), fondatore del quartetto Accroch, del quintetto Hybris, del duo Douyez (viola e fisarmonica con suo figlio Loris), fondatore e direttore artistico del festival Accordéons-nous.org, musicista e compositore.
Ha conseguito al Conservatorio Reale di Musica di Mons il primo premio di solfeggio, di musica da camera, di fisarmonica classica e piano, il diploma Superiore in fisarmonica con il massimo della votazione.
Ha partecipato a numerosi concorsi ed ha vinto il Campionato Mondiale in Venezuela, il primo premio al concorso internazionale di Ginevra e di Vichy, primo classificato al concorso Dexia e allo Charlileir di Charleroi. Ha al suo attivo numerosi concerti in Belgio e all’estero, in televisione e radio. Tiene molte Master Class in Europa, Italia, Polonia, Francia. È direttore d’orchestra con l’ATM Orchestra (40 musicisti).

 

Geir DRAUGSVOLL

Danimarca

shapeimage_2

Geir Draugsvoll è considerato a livello internazionale come uno dei musicisti più importanti sul suo strumento, il bayan. Attraverso collaborazioni con molti compositori, Geir Draugsvoll deve anche essere caratterizzato come uno dei pionieri di questo giovane strumento, ed ha debuttato un gran numero di opere. Questo include "Fachwerk" di Sofia Gubaidulina, che è dedicato a Geir Draugsvoll, e oggi ampiamente acclamato come una delle sue più importanti opere per fisarmonica classica.

Si è esibito in tutto il mondo in festival e concerti arene come Concertgebouw (Olanda), Alte Oper di Francoforte (Germania), Barbican Hall (Londra), Mariinsky Hall (Skt. Pietroburgo), Gasteig (Monaco di Baviera), Sala Grande del Conservatorio di Mosca (Russia), Philharmonie Luxembourg, Lockenhaus Festival (Austria), Festival di Edimburgo, (Scozia), Rheingau Festival (Germania), Mittelfest (Italia), Konzerthaus (Berlino), Musikhalle (Amburgo), Festival Internazionale di Bergen, (Norvegia), CCB (Lisbona) NGA (Washington), Zellerbach Hall (Berkeley) e molti altri. Come solista con orchestra, si è esibito con la London Symphony Orchestra, Münchener Philharmoniker, Mariinsky Orchestra, Orchestra Nazionale Russa, Maggio Musicale di Firenze, Norwegian Radio Symphony Orchestra, Gothenburg Symphony Orchestra, Orchestra Filarmonica di Stoccolma, Amsterdam Sinfonietta, Kremerata Baltica, Solisti di Mosca, Norvegese Chamber Orchestra, Trondheim Soloists, e collabora frequentemente con direttori come Valery Gergiev, Vasily Petrenko, Andres Mustonen, David Geringas, Joana Carneiro, Marc Soustrot, Alexander Mayer, Yuri Bashmet e molti altri.

Geir Draugsvoll è norvegese, ma ora vive a Copenhagen, in Danimarca, dove è professore alla Royal Danish Academy of Music.

Øivind Farmen

Norvegia


Øivind Farmen è nato il 14 aprile 1972 in Tjølling, Norvegia. Attualmente vive a Selbu. Otto anni ha iniziato a suonare la fisarmonica con Gustav Schmidt a Sandefjord. Ha continuato alla Scuola di Musica Sandefjord e studiato musica alla Sandefjord Grammar School (1988-1991) sotto Arne Kulsvehagen.
Øivind Farmen collabora regolarmente con compositori che scrivono nuove opere. Ha collaborato con diversi compositori come ad esempio Håkon Berge, Fred Nøddelund, Terje Bjørklund, Erlend Skomsvoll, Johan Kvandal, Morten Gaathaug e Sigmund Lillebjerka.
Risultati da competizioni:
1993: 1. premio al prestigioso concorso di fisarmonica a Klingenthal, in Germania.
1994 2. premio al Premio Internazionale "Città di Castelfidardo" per solisti concerto a Castelfidardo, Italia.
1996: 1. premio trofeo Mondial de l'Accordéon ( "Campionati del Mondo di fisarmonica") a Faro, in Portogallo.
Inoltre, Farmen ha ricevuto molti premi dal concorso nazionale annuale dell'associazione dei fisarmonicisti norvegesi.
Dal 1995 Farmen è docente presso l'Istituto di Musica presso l'Università norvegese della scienza e della tecnologia (NTNU). Maggiori informazioni su www.farmen.net

Dario FLAMMINI

Italia

Dario FlamminiNato a Basilea nel 1972, inizia lo studio della fisarmonica bajan nel 1980.
Ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento in Italia e all’estero con i migliori maestri di questo particolare strumento tra i quali M. Ellegaard presso l’Accademia Musicale Pescarese, C. e M. Bonnay presso il Centro di Formazione Musicale di Nizza.
Si è classificato primo al Concorso dell’ANIF di Foligno nel 1988 (primo premio assoluto); secondo al prestigioso Concorso Internazionale di Castelfidardo sempre nel 1988; primo al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Sanguinetto (VR) nel 2000 con il Trio Solotarev vincendo nello stesso tempo il “Premio Discografico Rivoalto-Ducale”; primo al Concorso di Musica da Camera di Gravina di Puglia; primo al Concorso per concertisti di fisarmonica di Loreto Marche nel 1999.
Nell’ambito della musica contemporanea ha eseguito alcune prime esecuzioni tra le quali: “Sinfonie Est-Ovest” di B. Porena, “Sypario” di S. Bussotti, “D’Ance” di D. Anzaghi, “Preludio, Corale e Finale” di S. Calligaris, “Intus” di A. Sbordoni, “Pensieri Interrotti” di A. Solbiati collaborando con le più importanti associazioni concertistiche di questo settore come “Nuovi Spazi Musicali”, “Nuova Consonanza”, “Novurgia”.
Ha inciso un Cd con il Bussottioperaballet sotto la direzione del compositore stesso, un Cd con la Rivoalto-Ducale ed uno con la Stradivarius. Quest’ultimo include l’incisione della Sonata “Et Exspecto” per bajan solo ed opere di G. Ligeti, di A. Schnittke, J. Tiensuu; notevole è stata la critica nelle maggiori riviste specializzate come Classic Voice, Amadeus, Wire e Cd Classic. E’ fondatore del trio Solotarev, formazione cameristica composta da tre bajan, specializzata nella ricerca e nell’esecuzione di opere originali.
Da alcuni anni si deduca allo studio del bandoneon. Fa parte del sexteto tipico “Viento de tango”, formazione tradizionale del tango argentino , con il quale è impegnato nella produzione del nuovo spettacolo del ballerino Miguel Angel Zotto.
Viene spesso invitato a far parte della giuria del Concorso Internazionale per concertisti di fisarmonica nella città di Castelfidardo; è docente di fisarmonica bajan presso il Conservatorio di Musica “A. Casella” dell’Aquila.

Anibal Freire

Portogallo

Samuele GAROFOLI

Italia

Gerlando GATTO

Italia

Marco GEMELLI

Italia

Marco FisaNasce a Penne (PE) nel 1983, intraprende lo studio della Fisarmonica Classica all'età di 7 anni sotto la guida del M° Claudio Calista. Dopo la prematura scomparsa del M° Calista prosegue gli studi con il M° Cesare Chiacchiaretta e si diploma con il massimo dei voti e la lode presso  il Conservatorio “Luisa D'Annunzio” di Pescara sotto la guida del M° Claudio Jacomucci. 

Risulta vincitore del Primo Premio Assoluto in numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali: Capistrello (AQ), Morro D'Oro (TE), Magliano dei Marsi (AQ), Baragiano (PO), Caramanico (PE), Latina, Rieti,  Lanciano (CH), Montese (MO), Termoli, Loreto Marche (AN), Poggio Rusco (MT), Spoltore (PE), Tollo (CH).

Nel 2003 vince il Premio come migliore Italiano partecipante al Concorso Internazionale “Città di Castelfidardo”. 

Nel 2004 e nel 2006 viene scelto come rappresentante dell'Italia alle Coppe Mondiali di Fisarmonica Classica “CIA – IMC – UNESCO” svoltesi rispettivamente a Pontarlier (FRANCIA) e ad Asker (NORVEGIA).  

Ha una costante attività concertistica sia in qualità di fisarmonicista che di bandoneonista che lo ha portato ad esibirsi nei più importanti Festival Nazionali ed Internazionali al fianco di varie formazioni orchestrali e da camera come Accord’Ance, Orchestra della Svizzera Italiana, Alma de Tango Orquestra, Cuarteto del Misterio, Quartetto della filarmonica  “Mihail Jora” di Bacau  (Romania), Trio Sin Palabras, Bajan Trio, Quartetto Portango.

È docente di fisarmonica presso la Scuola Civica Musicale di San Giovanni Teatino (CH), l’Istituto Comprensivo di Spoltore (PE) e l’Istituto di Alta Formazione Musicale “P.I.Tchaikovsky” di Nocera Terinese (CZ)

Walter GIALDI

Argentina

Luo Han

Cina

Ladislav HORÁK

Repubblica Ceca

HORÁK-foto-2014Ladislav Horák (1966) si è diplomato al conservatorio di Praga e all’Università di West Bohemia di Plzen (professor Jaroslav Vlach). Era ancora studente quando ha vinto il concorso nazionale di Hořovice (1990) e colleziona successi ai concorsi di Andorra, Italia e Spagna (1987–1990).

Si esibisce come solista, camerista e accompagnato da orchestre (Prague Symphony Orchestra, Filarmonica di Moravia Olomouc, North Bohemia Filarmonica Teplice, Praga Philharmonia, Suk Chamber Orchestra) e ha regolarmente partecipato a festival prestigiosi in Nord America, Asia e in tutta Europa.

Nel suo carnet anche prime esecuzioni di brani di compositori cechi e stranieri contemporanei, ed ha registrato concerti per stazioni radio Cheche ed internazionali (Radio Ceca, Klassikradio, classica WQED).

La sua etichetta Edizione Rondo Praga ha pubblicato una dozzina di CD. È uno dei più famosi endorser dell‘italiana Borsini. Rappresenta la scuola di fisarmonica ceca nelle organizzazioni internazionali (Confederazione Mondiale de l'Accordéon, Federazione Europea Fisarmonica) e come presidente di giurie di concorsi internazionali (Castelfidardo, Innsbruck, Pula, Poprad, Bruchsal, San Pietroburgo). È l'unico fisarmonicista dall'Europa centrale invitato a far parte della giuria di prestigiosi concorsi tedeschi come Deutscher-Akkordeon-Musikpreis e Deutsche-Orchesterwettbewerb.

A Praga è direttore artistico dell‘European Accordion Orchestras Festival e di International Accordion Days.

Dal 1990 insegna al Conservatorio di Praga, di cui è vicedirettore dal 2005. Per più di 15 anni scuola a Regen ha diretto il dipartimento di fisarmonica presso la più grande scuola privata del Sud Baviera.

È stato invitato a tenere master class di fisarmonica in Andorra, Castelfidardo (Italia), al Conservatorio di Funchal (Madeira), al Music Accademie a Lodz (Polonia) e Budapest, presso le accademie reali ad Aarhus (Danimarca) e Stoccolma (Svezia), all'Università Steinhardt di New York (USA).

Meng Hui

Cina

Claudio JACOMUCCI

Italia

SONY DSC

Claudio Jacomucci si è diplomato in fisarmonica classica con il massimo dei voti e la lode al Conservatoire Nationale di Grenoble nel 1992. Nel 2000 si è diplomato come insegnante di Tecnica Alexander all’Alexander Technique Centre di Amsterdam. Nel 1998-99 ha studiato la musica classica dell’India del Sud (Carnatica) al Conservatorio di Amsterdam.

Vincitore di svariati premi internazionali: Grand Prix International d’Accordeón di St. Etienne (Francia 1988), Trofeo Mondiale a Cuenca (Spagna 1990), Premio Città di Castelfidardo (Italia 1990) ed Arrasate Hiria (Paesi Baschi 1994), Orpheus 2008 con “Wonderlands”, Orpheus 2009 con “J.S.Bach”, Orpheus 2013 con “Beyond” per il miglior disco di fisarmonica classica.

Ha presentato prime esecuzione di brani di Luciano Berio, Franco Donatoni, Gyorgy Kurtag, Luis De Pablo, Boris Porena, Mario Pagliarani, Lucio Garau, Gabriele Manca, Dimitri Nicolau, Fernando Mencherini, Giorgio Tedde, Carlo Crivelli, Akemi Naito, Francoise Barriere, Maxim Seloujanov, Oliver Schneller, Paolo Marzocchi, Riccardo Vaglini, Daniel Glaus, Rico Gubler che spesso gli hanno dedicato. 

Ha suonato in Europa, USA, Turchia, Cina, Messico, Russia in numerosi festival e istituzioni come  la Filarmonica di Berlino, Sala Oliver Messiaen (Parigi), Concertgebouw (Amsterdam), Teatro alla Scala (Milano), Teatro Carlo Felice (Genova), Fondazione Gaudeamus (Amsterdam), Festival Synthese (Bourges), Nuova Consonanza (Roma), Sala Chavez (Città del Messico), Angelica Festival (Bologna), Bimhuis (Amsterdam), Accademia Filarmonica (Bologna), Tonhalle (Zurigo).

Ha tenuto masterclass presso: Cornell University (USA), Royal Academy of Music of London, Conservatorio Superiore di Parigi, Conservatorio Superiore di Barcelona, Università Sibelius di Helsinki, Royal Academy di Copenaghen, Accademia Yoliztli di Città del Messico, Conservatorio di Tianjin, Conservatorio di Xian (Cina), Università Chopin di Varsavia, Accademia di Musica di Cracovia, Danzica e Breslavia (Polonia), Conservatorio di Arnhem e Tilburg (Paesi Bassi), Conservatorio di Anversa (Belgio), Conservatorio “S. Cecilia” Roma, Accademia di Vilnius (Lituania). E’ stato docente di fisarmonica al Conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara dal 2010 al 2014. E’ fondatore ed insegnante dell'Accademia Fisarmonicistica di Urbino. 

Ha suonato, tra gli altri, con Terry Riley, David Moss, Stefano Scodanibbio, Michel Godard, Francesco Dillon, Daniele Roccato, Quartetto Prometeo, AlterEgo Ensemble,  Kálmán Balogh, Joel Rubin, Pierre Favre, Mariangela Gualtieri (poetessa) e come solista con l'Orchestra del Teatro alla Scala (Milano), Mahler Chamber Orchestra, Orchestra Haydn (Bolzano), Filarmonica Marchigiana, Ostrobothnian Chamber Orchestra (Finlandia), Sinfonietta del Teatro Lirico Cagliari, Orchestra della Radio Nazionale Rumena, sotto la direzione di musicisti come David Robertson, Daniel Harding, Vittorio Parisi, Yoichi Sugiyama, Ola Rudner.

Dal 2002 lavora con la coreografa e danzatrice Kathleen Delaney, esplorando le possibilità compositive tra movimento e suono nei diversi aspetti: interazioni live, musica elettroacustica e video-dance.

Ha inciso per Schott Wergo, Stradivarius, W&B Music, Bridge Records, Rivoalto e registrato per Radio3 RAI, ORF, DeutschlandRadio, Canal Clásico RNE2, Radio Vaticana, SFB, RSI, Radio Unam-Mexico, RadioFrance.

www.claudiojacomucci.com

Roman JBANOV

Russia

roman_jbanov

Comincia gli studi in Ucrania e li completa in Siberia ed ottiene molti premi in tutti i concorsi nazionali suo paese. Diplomato al conservatorio di Novosibirsk, ottiene il premio della Cutura e delle Arti per i programmi dei suoi concerti. Tiene concerti da San Pietroburgo a Pechino come solista con la Grande Orchestra Popolare Russa. Nel 1997, pluripremiato nei grandi concorsi internazionali, sceglie la Francia dove tiene corsi presso scuole di musica e conservatori. Jbanov si adopera per far scoprire tutte le sfumature della fisarmonica da concerto attraverso le musiche adattate o scritte per fisarmonica da J.S. Bach al folklore russo.

Miodrag KRSTIC

Croazia

miodrag
Miodrag Krstić è nato nel 1979 a Belgrade.His formazione musicale è iniziata in classe Biljana Radosavljević, studi universitari in studi post-laurea di classe e Vojin Vasovic a Radomir Tomić class.He è impiegato in scuola di musica "Vatroslav Lisinski" e scuola di musica "Petar Stojanocić" in Ub come insegnante di fisarmonica.
Durante la sua formazione ha vinto numerosi premi in competitions.As fisarmonica studenti solista e musicista da camera si è esibito al grande quantità di concerti sia in Serbia e abroad.He si esibisce multimediale giocare "Transiberiana Proze" dal 2013. Pley era composta da him.As un insegnante di fisarmonica, contribuisce costantemente allo sviluppo della pedagogia, la metodologia della scuola e performance.He tradotto dal slovacco del libro dal titolo "Storia e metodologia della fisarmonica" il cui autore è Marta Seikov.He anche scritto uno studio chiamato " unificazione della fisarmonica come strumento nella pratica performong in Serbia ".Miodrag è anche l'organizzatore e direttore del Festival della fisarmonica di Belgrado.

Daniele Massimi

Italia

Irena Merdovic

Montenegro

Giovanni Mirabassi

Francia

Andreas Nebl

Germania

Vladimir Orlov

Russia

Raynald OUELLET

Canada

oulletRaynald Ouellet ha imparato a suonare la fisarmonica all'età di 2 anni. "Non è uno strumento insolito in questa zona", dice. "Sono cresciuto con questo strumento quindi il suono è molto familiare per me", dice.
Nato a Montreal, lui viaggiava con la famiglia a Montmagny il fine settimana per i festival di musica folk. A scuola, la fisarmonica non era nel programma di studi così studiò il violoncello.
Quando si è laureato, ha formato un gruppo folk chiamato Eritage. Hanno avuto un discreto successo - suonando in tutta la provincia, e incisero un album nel 1985, prodotto dal musicista canadese folk Stan Rogers.
Ma uno alla volta, i suoi compagni di band, sposati, hanno avuto figli e hanno dovuto abbandonare la band. Raynald Ouellet ha deciso di trasferirsi a Montmagny, città natale di sua madre, dove vivono circa 300 parenti.
Raynald Ouellet ha lavorato come falegname, mentre affinava le sue abilità come musicista. Ha fondato il World Accordion Festival, il Museo della Fisarmonica e poi Accordéon Mélodie, una fabbrica di fisarmoniche. Alla domanda se la fisarmonica è tutta la sua vita, Raynald Ouellet risponde immediatamente: "Sì, penso di sì." Possiede circa 65 fisarmoniche.
"La fisarmonica farà sicuramente un grande ritorno", prevede. "Stiamo cercando di farla rivivere gradualmente."

Gianluca PICA

Italia

Massimiliano PITOCCO

Italia

massimiliano-pitocco-2Ha studiato Fisarmonica a Parigi con il M° Max Bonnay, diplomandosi nel ’92 al Conservatorio Nazionale Superiore, nel ’93 al Conservatorio della "ville de Paris" e sempre nello stesso anno al concorso regionale d’ Ile de France ottenendo ovunque il primo premio con medaglia d’Oro. Nel ’92 si diploma con lode in Organo a Pescara e nel ’94 in Fisarmonica a Bari.

E’ vincitore di numerosi concorsi internazionali di Fisarmonica, tra cui il primo premio a Castelfidardo (ed. 86 e 88) e il secondo premio alla "Coppa del Mondo" organizzata in Svizzera (ed. 89). E’ spesso invitato a conferenze e seminari oltre che a presiedere le giurie delle più importanti competizioni internazionali.
Ssuona anche il Bandoneòn e si è dedicato al Tango in particolare alla musica di A.Piazzolla e nel 1998 ha fondato il quartetto "Four for Tango". Suona nei più importanti teatri di tutto il mondo.

Ha collaborato con grandi musicisti e attori quali Milva, Luis Bacalov, Ennio Morricone, Sylvano Bussotti, Gidon Kremer, Nicola Piovani, Vinicio Capossela, Sebastiano Lo monaco, Leopoldo Mastelloni, David Riondino.

Nel 2002 ha suonato e diretto in Svizzera l’opera "Maria de Buenos Aires" di A.Piazzolla-H.Ferrer riscuotendo un notevole successo di pubblico e di critica.

Ha registrato numerose colonne sonore per film di cinema e televisione ed inciso diversi compact-disc per le case discografiche Dynamic, Fonola, Sculture d’ Aria, Riovoalto-Ducale, Wide, Azzurra.

E’ titolare della cattedra di Fisarmonica presso il Conservatorio "Santa Cecilia" di Roma. 

Walter Porro

Italia

CAO Xiaoqing

Cina

CaoCao è il primo musicista cinese che ha vinto medaglie d'oro come fisarmonicista virtuoso in importanti concorsi internazionali.
Ha iniziato a studiare la fisarmonica in tenera età. Nel 1979 è entrato alla Tianjin Music Institute Accessorial scuola media e ha continuato a studiare la fisarmonica a tempo pieno a Tianjin Conservatorio di Musica nel 1984. Nel 1987, ha vinto il primo premio al Concorso Nazionale di fisarmonica della Cina. Dopo la laurea, è diventato un insegnante di Tianjin Conservatorio. In seguito ha avuto l'opportunità di studiare in Europa dal Ministero della Cultura cinese ed è stato sponsorizzato dalla Academic Exchange Service tedesco (DAAD) di studiare all'estero presso il Teatro Hochschule fuer Musik und ad Hannover, in Germania nel 1992. Nel 2001, è stato insignito il "master Soloist Diploma", il più alto grado prestazioni assegnato dalla Accademia tedesca di musica, per i suoi altissimi meriti nel campo della musica, considerando che è il primo musicista cinese per ottenere questo grado in theHochschule fuer Musik und Theater di Hannover hanno reso ,.
Con la sua superba arte e prestazioni eccezionali, il professor Cao ha vinto il primo premio in "Il 7 ° Grand Prix fisarmonica" a Baden-Baden, in Germania nel giugno 1997 e nel mese di ottobre ha vinto ancora una volta il primo premio in "The 22 Citta 'Di Castelfidardo Internazionale della Fisarmonica" come solista in Italia, che ha portato un enorme onore per la Cina.
 Il professor Cao mantiene un fitto calendario, esibendosi in recital e concerti di musica da camera e tenendo conferenze in molti paesi, tra cui Germania, Italia, Francia, Austria, Spagna, Svizzera, Danimarca e Jugoslavia. In qualità di giudice internazionale concorso musicale, è più ricercato e ha lavorato per numerosi concorsi internazionali, tra cui il Concorso Internazionale di Fisarmonica di Castelfidardo in Italia, il Klingenthal
Concorso Internazionale di Fisarmonica in Germania e nei concorsi internazionali Spagna Arrasate e Mosca.
Dal 2000 al 2004, il professor Cao ha insegnato nel fuer Hochschule Musik und Theater di Hannover. Nel 2001 è stato nominato professore di Tianjin Conservatorio di Musica. Nel marzo 2004, ha istituito il corso di laurea per gli studenti di fisarmonica in Conservatorio Centrale di Musica, dove il suo eccellente insegnamento è ben considerato e ampiamente riconosciuto. I suoi studenti hanno avuto molto successo nelle prime gare internazionali e cinesi fisarmonica, vincendo un totale di 186 medaglie d'oro e 91 primi premi, tra i quali 47 sono le prime occasioni in cui i concorrenti cinesi hanno vinto premi nelle competizioni Internazionale della Fisarmonica. Il professor Cao ha continuato a vincere premi sia come musicista, sia per l'insegnamento e l'organizzazione di eventi internazionali, sollevando la posizione del Conservatorio Centrale di Musica e dando un contributo importante per la reputazione di esecutori di fisarmonica cinesi in ambito internazionale.

Adriano RANIERI

Italia

Foto-Adriano-Ranieri-per-CastelfidardoAdriano Ranieri, fisarmonicista, bandoneonista, pianista, è nato a Lanciano (CH) il 14 Aprile 1977. Iniziati privatamente i suoi studi musicali con la Fisarmonica con il M° Pasquale De Rosa, è stato allievo del M° Claudio Calista diplomandosi, nel 1998, con il massimo dei voti presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari, con il M° Massimiliano Pitocco. Successivamente consegue il Diploma Accademico di II livello in “Discipline musicali” presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma con 110/110 e lode.

Nel 1999 si diploma in Pianoforte presso il Conservatorio “L . D’Annunzio” di Pescara con il M° Marco Moresco. Nel 2003 si diploma in Didattica della Musica presso lo stesso Conservatorio, dove approfondisce anche i suoi studi di Composizione e Direzione d’Orchestra.

Svolge attività concertistica come solista , in formazioni da camera e con importanti orchestre.

Ha collaborato con il Teatro Stabile “C. Goldoni” di Venezia, come musicista, nell’ opera teatrale “Anonimo Veneziano” di G. Berto. Ha suonato con l’ Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, con l’ Orchestra Sinfonica Abruzzese e con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai di Torino. Ha collaborato con importanti direttori d’orchestra quali Fabio Maestri, Marcello Panni, Gary Bertini, Gennadi Rozhdestvensky e Nicola Piovani.

Come fisarmonicista con l’Orchestra e Coro del Teatro San Carlo di Napoli ha partecipato alla prima esecuzione assoluta mondiale dell’opera lirica in versione semiscenica “Garibaldi en Sicile” di Marcello Panni con la regia di Elena Barbalich presso il Teatro San Carlo di Napoli.

Ha tenuto concerti per l’ Ambasciata Italiana in Nigeria e presso il Conservatorio di Tianjin in Cina ( il più antico e prestigioso della Cina ).

Ha vinto 88 concorsi nazionali ed internazionali di fisarmonica tra i quali Castelfidardo (AN) nel 1994 (con cui ottiene la copertina della rivista “Strumenti e Musica”) e Teramo 2002 (dove riceve la targa del Presidente della Repubblica).

Nel 2012 fonda il “Rosa’s Quartet” (fisarmonica e bandoneon: Adriano Ranieri; viola: Ettore Belli; pianoforte: Gilda Buttà, pianista ufficiale del grande compositore e direttore d’orchestra Ennio Morricone; contrabbasso: Luca Cola) , formato da concertisti tutti docenti presso il Conservatorio “L. Refice” di Frosinone, per il quale hanno scritto appositamente bellissime pagine moderne tra i più importanti compositori contemporanei italiani, europei ed extraeuropei, tutte dedicate alla madre Rosa, scomparsa prematuramente.

È docente di Fisarmonica presso il Conservatorio “L . D’Annunzio” di Pescara.

Pietro Roffi

Italia

Corrado ROJAC

Italia

Renzo Ruggieri

Italia

Herbert Scheibenreif

Austria

Germano SCURTI

Italia

Giovanni SENECA

Italia

giovanni_seneca10Giovanni Seneca Consegue il diploma al conservatorio Gioacchino Rossini di Pesaro  con il massimo dei voti e  la lode. E’ vissuto sei anni in Francia a Parigi dove si e’ specializzato  all’Ecole Normale de Musique e al conservatorio Ravel. Ha realizzato produzioni in vari ambiti scrivendo e interpretando canzoni, brani solistici, cameristici e orchestrali. Ha inoltre composto musica per il cinema e il teatro. Si è esibito nelle maggiori città e teatri italiani come anche a Parigi, Berlino, New York, Philadelphia, Tel Aviv, Sarajevo, Belgrado, Smirne, Durazzo, Hammamet, Alexandria, il Cairo. Nell’aprile 2009 e’ stato protagonista in trio assieme a due musicisti neozelandesi di una tournée di 12 concerti nelle maggiori città della Nuova Zelanda, con un programma comprendente composizioni originali di Seneca e di autori neozelandesi. E’ stato ospite solista nelle stagioni di molte orchestre, tra cui: Orchestra Sinfonica della Rai di Roma, Orchestre des Concerts Lamoreux di Parigi, Orchestre Symphonique Français di Parigi, Orchestre Philarmonique di Cannes in costa azzurra, Orchestra Filarmonica Marchigiana di Ancona. In ambito teatrale ha scritto musiche per spettacoli con attori come Valeria Moriconi, Neri Marcorè, David Riondino, Maddalena Crippa e Lunetta Savino. E’ stato invitato come ospite musicale in diversi programmi radiofonici e televisivi  della Rai e di France Musique. I Telegiornali, sia nazionali, sia regionali, hanno dedicato alla sua attività numerosi servizi. Ennio Morricone ha composto per lui e gli ha dedicato un concerto per chitarra e orchestra eseguito in prima assoluta a Parigi e inciso su cd con l’Orchestra Nazionale dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma. E’ direttore artistico del progetto Adriatico Mediterraneo che organizza eventi culturali e progetti di cooperazione culturale sia in Italia che nell’area del Mediterraneo. E’ docente di chitarra all’istituto di alta formazione artistica e musicale  G.B. Pergolesi di Ancona.

Antonio Spaccarotella

Italia

Kazis STONKUS

Lituania

Raimondas SVIACKEVICIUS

Lituania

Raimondas SviackeviciusSi è laureato presso l'Accademia Lituana di Musica e Teatro nel 1999, Dal 1998 al 1999 ha studiato presso l'Accademia di Musica di Lodz (Polonia) con il fisarmonicista e compositore Bogdan Dowlasz. Dal 1999 al 2000 ha frequentato l'Accademia di Musica Sibelius a Helsinki (Finlandia), con il Prof. Matti Rantanen e, fino al 2001, ha svolto studi post-laurea presso il Conservatorio Reale dell'Aia (Olanda), con insegnanti famosi come Friedrich Lips (Russia) e Johan De Con (Olanda). 
Ha partecipato a numerosi concorsi internazionali, vincendo molti tra cui il primo premio al concorso internazionale di fisarmonica 9° Premio Internazionale Stefano Bizzarri, dove ha anche ricevuto il premio "Golden Lyre" nel 2000. 
Attivo come solista, suona anche musica da camera e partecipa a diverse formazioni e gruppi che suonano musica sperimentale, d'avanguardia e jazz. Nel 2004, entra a far parte dell'ensemble di musica contemporanea Gaida, e dal 2009 è stato attivamente coinvolto nel lituano Ensemble Network. 
Sviackevičius tiene masterclass internazionali e seminari. Molti dei suoi allievi sono vincitori di concorsi internazionali, appaiono in vari festival, e sono attivamente coinvolti nella vita concertistica dove sono riconosciuti come adepti di musica contemporanea. Recentemente, alla carriera artistica Raimondas Sviackevičius si occupa dell'organizzazione di eventi a tema fisarmonica e, dal 2008, è direttore artistico del Festival Internazionale di Fisarmonica di Vilnius e Palanga.

Jørgen Sundqvist

Svezia

Josè VALENTE

Portogallo

Vojin VASOVIC

Serbia

06-vojin vasovićNato nel 1963 a Belgrado. Iniziato con educazione musicale a 9 come allievo di Kragujevac Scuola di Musica. Dopo di che, come uno dei migliori allievi della classe di Radomir Tomic, ha proseguito gli studi di fisarmonica presso Accademia Russa di Musica "Gnesin" di Mosca dove si è laureato studi regolari e post-laurea presso le classi del Prof. Yury Dranga e Vladimir Dolgopolov. Oltre al suo studio della fisarmonica Mr. Vasovic si è laureato come direttore.

Nel 1988, ha iniziato a lavorare a Kragujevac Music School. Da quel periodo ha iniziato con l'attività pedagogo straordinario riconosciuto e rispettato in tutto il mondo e oggi ha più di 250 premi suoi allievi hanno preso in grandi competizioni serbe e internazionali di fisarmonica, quali: Klingethal, Castelfidardo, Arrasate, Azzola-Zolotariov, Coupe Mondiale, Mondo Trofeo ecc Questi risultati sono sicuramente il miglior contributo all'affermazione mondo di Kragujevac Scuola di Musica come uno dei leader mondiali nella formazione di fisarmonicisti di talento.

Nel 1998 il Sig Vasovic ha iniziato a lavorare a Belgrado Music Academy, reparto per fisarmonica.
Dal marzo 2002 lavora presso l'Università di Kragujevac - Facoltà di Filologia e Arti
(Dipartimento per la musica) come professore di fisarmonica. Inoltre ha dato corsi di perfezionamento in molte città
in Serbia, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Montenegro, Italia, Spagna, Portogallo, Gran Bretagna, Cina ...

I suoi ex allievi hanno studiato e studio presso più importanti accademie musicali a Mosca, Kiev, Bratislava, Hannover, Weimar, Duisburg, Londra, San Sebastián, Helsinki, Copenaghen ...

Come membro della giuria ha preso parte a competizioni internazionali Coupe Mondiale, Trofeo Mondiale, Grand Prix, Mosca, Arrasate, Castelfidardo, Klingenthal etc.

Paolo VIGNANI

Italia

Hanzhi WANG

Danimarca

hanzhiHanzi Wang è considerata una delle stelle che brillano tra i giovani fisarmonicisti classici di prossima generazione. Nonostante la sua giovane età, ha già una carriera straordinaria, e tour in tutto il mondo come solista e musicista da camera. In recensioni lei è descritta come "Magistralmente", "Tecnicamente impeccabile" e "notevole presenza scenica", che aggiunge innovazione alla sua musicalità.

Ha vinto i più importanti concorsi per giovani fisarmonicisti di 18 anni, come il concorso di fisarmonica Beijing International in concorso di fisarmonica Cina e Klingenthal internazionale in Germania. Recentemente ha vinto due dei assoluto più importanti concorsi di fisarmonica per i giocatori professionisti; Il Concorso Internazionale di Fisarmonica Arrasate in Spagna (2013), e la categoria Premio del concorso Internazionale della Fisarmonica di Castelfidardo (2015).

Il successo nelle competizioni ha portato a concerti e tour in Germania, Danimarca, Cina, Giappone, Svezia, Italia, Belgio, Portogallo, Serbia, Monternegro e Taiwan. Per la prossima stagione, si giocherà concerti in Danimarca, Olanda, Cina, Giappone, Taiwan, Serbia e Montenegro, solo per citarne alcuni. Ha anche fatto diverse apparizioni TV- radio e in molti paesi.

Con le sue performance offensive e tuttavia sensibili, Hanzhi Wang è anche diventata molto popolare tra i compositori contemporanei. Molti di loro le hanno dedicato le loro opere , come Martin Lohse (DK) e James Black (UK).

Per ispirare le giovani generazioni di fisarmonica, ha fatto una lezione e corsi di perfezionamento eccellenti come assistente insegnante nella 7 ° Campus Internazionale Estate alla Royal Danish Academy of Music. E 'stata inoltre invitata come membro della giuria al 6 ° Concorso Internazionale di Fisarmonica Digitale di Roma e al Festival Internazionale della Fisarmonica di Alcobaça, Portogallo.

Nel 2016 si pubblicherà il suo primo solo-cd, con opere di compositori danesi. Il CD si chiama "Nel percorso di H.C. Andersen", e porta l'ascoltatore all'ascolto del patrimonio di avventure danesi.

Simone ZANCHINI

Italia

 

Edizioni precedenti

Giuria 2016

Giuria 2015

Giuria 2014