NEWS/ INTERVISTA A FABRIZIO DE ROSSI RE

Scritto da PIF on . Postato in News

Fabrizio De Rossi ReHa composto un pezzo in un certo senso unica per ogni concorrente della categoria Premio [guarda la videointervista], perché l’esecuzione è parte integrante della partitura [scarica l’ MP3]. È a questo che ha pensato il maestro Fabrizio De Rossi Re, presidente di giuria PIF 2016, quando ha scritto il brano d’obbligo per la categoria Premio “White shadows” (edizione RAI Com), ispirato liberamente al film “White shadows in the south seas” di W.S.Van Dick, nasce idealmente come colonna sonora completamente libera dall’idea dei registri (scarica la partitura generale), lasciati alla sensibilità di ogni esecutore. (Scarica la partitura di fisarmonica).
Non poteva essere altrimenti per Fabrizio De Rossi Re, convinto assertore della duttilità della fisarmonica e figlio un musicista appassionato estimatore di Gorni Kramer. Kramer, grande fisarmonicista italiano per anni direttore dell’orchestra della RAI, era tra i pochi capaci di suonare fisarmoniche personalizzate che, premendo un tasto nel corso dell’esecuzione, diventavano diatoniche. Volete vederne una? Entrate nel Museo della Fisarmonica di Castelfidardo.

[+ info sul M° De Rossi Re?]

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento