Christian Riganelli è il nuovo AD del PIF

Scritto da PIF on . Postato in News

riganelli

“Una scelta naturale nel segno della continuità e della qualità”. Così il sindaco Mirco Soprani annuncia di avere affidato la direzione artistica del 41° Premio Internazionale della fisarmonica a Christian Riganelli [guarda il video della presentazione all’On Stage] musicista affermato, docente stimato, profondo conoscitore dell’ambiente e del territorio. Una responsabilità importante, che il maestro recanatese assume all’indomani di una delle edizioni forse più brillanti e partecipate in assoluto. “Visti i numerosi impegni in giro per il mondo, Mario Stefano Pietrodarchi ci aveva offerto una disponibilità annuale e a lui va tutta la nostra gratitudine per avere dato impulso ad un eccellente rinnovamento, un cambio di marcia tangibile sotto ogni profilo apprezzato da tutti – spiega il sindaco -; Pietrodarchi è stato artefice di un vero capolavoro e i semi che ha gettato rimarranno, perché ci ha assicurato la massima collaborazione ed amicizia anche per il futuro”. Il maestro Riganelli – già direttore del Museo della fisarmonica ed insegnante presso la civica scuola di musica P. Soprani – rappresenta il trait d’ideale, la garanzia di un elevato impegno professionale che terrà alta l’asticella, in sintonia con il lavoro impostato e l’evoluzione di un Pif che ha sempre saputo interpretare le tendenze e valorizzare il ruolo dello strumento ad ancia. Riganelli si è messo subito al lavoro per tracciare il programma e il regolamento della rassegna che si svolgerà nel mese di settembre 2016, le cui linee guida verranno presentate già sabato 12 dicembre all’On Stage club di via Soprani.

Chi è Christian Riganelli?

Nasce a Recanati ed inizia lo studio della fisarmonica con il maestro Paolo Picchio (+ info sul maestro Riganelli?). Si diploma brillantemente in fisarmonica classica presso il Conservatorio “Piccinni” di Bari, sotto la guida del maestro Pitocco. Prosegue gli studi presso il Conservatorio “G.B.Pergolesi” di Fermo, dove consegue il diploma in Didattica della Musica e il Diploma Accademico di II livello ad indirizzo interpretativo-compositivo con il M° Centazzo. Ha frequentato corsi di perfezionamento e interpretazione musicale in Italia e all`estero, con i maestri Jacomucci, Soave, Ellegard e Rojac.

Si è esibito in Francia, Germania, Danimarca, Inghilterra, Repubblica Ceca, Brasile, Argentina e Giappone in occasione di importanti festival e rassegne internazionali. Ha collaborato con Vinicio Capossela, Riccardo Tesi e David Riondino. Ha eseguito in prima assoluta “La funzione del centenario” di Roberto De Simone, cantata meta-storica per tenore e fisarmonica solista, doppio coro maschile e banda, durante la 37esima Edizione di “Settembre al Borgo” nel Duomo di Casertavecchia.

Ha pubblicato il Cd “Livin God”, raccolta di letture poetiche e brani ispirati alla musica sacra, realizzato in collaborazione con la Regione Marche. Ha partecipato in qualità di interprete e compositore in spettacoli teatrali ispirati a Lorca, Buzzati, Pirandello, Leopardi.

Ha collaborato con il Piccolo Teatro di Milano nello spettacolo “La storia della bambola abbandonata” di Brecht-Sastre e con il poeta e scrittore Davide Rondoni nel recital dantesco “L`amor che move il sole e l`altre stelle”. Si è esibito in qualità di solista con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana al Teatro delle Muse di Ancona, interpretando in prima esecuzione nazionale le musiche di B.Moretti per il balletto “Terra”. Ha eseguito in duo con Gabriele Mirabassi le musiche di A.Mehmari per fisarmonica solista, clarinetto solista e orchestra d’archi, prima esecuzione presso la Sala Jardel Filho a San Paolo del Brasile e l`Istituto Italiano di Cultura a Tokio. Si è esibito di recente, in qualità di solista, durante il Festival Internazionale di Castelfidardo, in occasione del 150° anniversario della nascita dell`industria della fisarmonica, accompagnato dall`Orchestra Filarmonica Marchigiana.

Ha realizzato in qualità di compositore e performer le musiche originali per il DVD “Castelfidardo e l`Unità d`Italia”, prodotto dal Comune di Castelfidardo e dalla Regione Marche. Svolge un’intensa attività concertistica come solista ed in varie formazioni cameristiche, proponendo repertori che spaziano dalla musica classica al varieté francese, dalla musica klezmer alla canzone d’autore.  E’ docente di fisarmonica presso la Civica Scuola di Musica “P.Soprani” di Castelfidardo e il Liceo Musicale “Rinaldini” di Ancona. Nel 2014 riceve la nomina di Direttore del Museo Internazionale della Fisarmonica di Castelfidardo. Durante il Pif 2015 ha presentato il cd “New Klezmer tales” con il sassofonista Massimo Mazzoni.

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento